Cari amici della Cooperativa I Pittori!
Durante un’assemblea ci siamo chiesti come poter utilizzare parte del ricavato del nostro mercatino di solidarietà e, su suggerimento dei nostri insegnanti, abbiamo invitato in classe due referenti dell’Associazione Athena.

L’associazione è stata fondata alcuni anni fa da persone che sono in contatto quotidiano con persone disabili: genitori di figli portatori di handicap di diversa natura e gravità, ma anche da volontari, amici, parenti e conoscenti.

L’associazione rappresenta un punto di riferimento fisso per queste persone, un luogo dove è possibile confrontarsi, parlare, progettare interventi per le persone in difficoltà. Le famiglie si sentono così sostenute, incoraggiate e meno isolate.

Una delle due referenti è la mamma di una ragazza che frequenta il nostro Istituto, che ha problemi di comunicazione: la signora ci ha descritto le difficoltà che la ragazza deve affrontare ogni giorno per poter entrare in contatto con gli altri.

caa

Fortunatamente esiste da alcuni anni la Comunicazione Aumentativa Alternativa, un complesso sistema che si serve di strategie, tecniche, tecnologie, simboli visivi che permettono alla persona in difficoltà di entrare in contatto con il mondo. E’ essenziale che famiglia, amici, insegnanti, volontari vengano coinvolti. La mamma della ragazza che si serva della C.A.A. ci ha detto che il percorso è lungo e difficile. I risultati non sempre sono immediati, ma i genitori di questi ragazzi in difficoltà sono straordinari e non demordono!

La prof.ssa Claudia Vicentini, che utilizza ogni giorno la C.A.A., ci ha portato poi alcuni esempi di questa metodologia così efficace. Un saluto cooperativo a tutti!

I documentaristi Antonio Guida e Andrea Russo