Tredici ragazzi della classe 3E della SSPG “Negrelli” di Rovereto si sono sfidati a suon di numeri.

Classe 3E Negrelli

Era la mattina del 4 dicembre quando 13 studenti hanno voluto mettersi alla prova memorizzando il maggior numero possibile di cifre decimali del Pi greco 𝜋.
Tutto è nato dalla scoperta di questa costante matematica, originata dal rapporto tra la lunghezza della circonferenza di un cerchio e quella del suo diametro, e dalla sua antichissima storia, iniziata con i Babilonesi 4.000 anni fa.

 

Un numero che non si lascia definire perché non ha un valore preciso e che, tuttavia, ha un’importanza fondamentale in tantissime discipline differenti tanto da meritare una giornata mondiale a lui dedicata.

Venendo a conoscenza del fatto che esistono gare nazionali e internazionali di campioni di Pi greco e che, al momento il primato mondiale è saldamente conservato nelle mani, o meglio nella memoria, di un giapponese, i 13 ragazzi non hanno voluto essere da meno.

Cifra dopo cifra, errore dopo errore, solo tre di loro hanno conquistato il podio: il primo posto, con ben 175 cifre memorizzate, se lo è aggiudicato Ithar Bouguerra; il secondo posto, con 65 cifre memorizzate, è andato a Filippo Zen e il terzo posto, con 47 cifre memorizzate, lo ha guadagnato Adam Elluizi.

Classe 3E Negrelli - vincitori

Tutti e tre i ragazzi sono stati premiati con un bel voto in matematica.

Chi si sente di sfidare la campionessa in carica della nostra scuola?